La rivalutazione delle pensioni. Newsletter 104-2019

A gennaio le pensioni degli italiani saranno rivalutate dell’1,1%, sulla base del tasso di inflazione del 2019, mentre per l’anno venturo la prima stima è dello 0,4%. La variazione dei prezzi prevista in via preliminare per il 2020 rappresenta un nuovo minimo degli ultimi quattro anni, dopo il tasso zero del 2017 e il -0,1% registrato tra il 2015 e il 2016, quando si applicò la variazione zero in virtù di una specifica norma adottata per evitare un taglio sui valori nominali.

Etichette: