Pensionati: in piazza per tutti, chiedendo alla politica più rispetto

Lottiamo per i nostri diritti, per avere un futuro per noi, per i nostri figli e per i nostri nipoti“. Lo ha detto il Segretario generale della Fnp Cisl, Gigi Bonfanti, a chiusura della manifestazione nazionale unitaria dei Pensionati che si è svolta questa mattina a Roma, nello spazio del Circo Massimo.

Migliaia gli iscritti che nonostante i disagi del maltempo hanno risposto all’appello delle organizzazioni sindacali.

 

LA DELEGAZIONE DELLA CISL BRESCIANA

C’era anche una delegazione della Fnp Cisl di Brescia (foto), con i segretari Giovanna Mantelli e Battista Alghisi; del gruppo, composto da una cinquantina di persone e con il segretario generale della Cisl provinciale Alberto Pluda.

 

NON VOGLIAMO ELEMOSINE MA ESSERE ASCOLTATI

“Vogliamo con grande forza la perequazione delle pensioni – ha chiarito il sindacalista – perché sono sette anni che i pensionati non hanno questa rivalutazione, e la rivalutazione è il contratto di lavoro dei pensionati. Chiediamo inoltre una ridiscussione sul carico fiscale sui pensionati ed una legge sulla non autosufficienza. Non siamo degli extraterrestri e non abbiamo neanche la bacchetta magica. Non abbiamo bisogno né di elemosine né che qualcuno ci compatisca: pretendiamo unicamente di essere ascoltati e da domani organizzeremo presìdi attorno al Parlamento durante tutto il percorso della legge di Bilancio”.

 

LA NOTA UNITARIA

Fnp Cisl, Spi Cgil e Uilp ricordano poi in una nota congiunta che nonostante gli incontri avvenuti nell’ultimo mese tra parti sociali e Governo, quest’ultimo non è stato in grado di adottare quelle decisioni necessarie per rispondere alle richieste dei sindacati. C’è insofferenza e insoddisfazione nei confronti di una manovra che non contribuisce a migliorare la condizione di vita di 16 milioni di pensionati. Spi, Fnp e Uilp chiedono interventi per migliorare la manovra, prendendo seriamente in considerazione i bisogni e le istanze di oltre un quarto della popolazione nazionale”.

Etichette: , , ,