Pama vuole dimezzare l’unità produttiva di Castel Mella

Pama, azienda di macchine utensili di Rovereto (dove conta oltre 300 dipendenti) con una unità produttiva e progettuale anche a Castel Mella (56 dipendenti), ha comunicato l’intenzione di chiudere uno dei due reparti – montaggio macchine e montaggio teste e accessori – dello stabilimento bresciano trasferendo a Rovereto più della metà dei lavoratori

Fim Cisl ha chiesto alla proprietà un incontro urgente, appuntamento che è stato fissato per venerdì 22 novembre. L’intenzione è ovviamente quella d’avere un quadro preciso delle intenzioni e delle motivazioni aziendali, verificando la possibilità di ridurre il numero dei trasferimenti per potenziare il reparto che resterà operativo a Castel Mella.

Etichette: , , ,