La filiera del marmo dà lavoro nel bresciano a quasi 1800 addetti

Nella provincia di Brescia le aziende che operano nel settore del marmo sono 369 per un totale di 1.774 addetti (foto dal sito della Cooperativa Operai Cavatori del Botticino). Il dato è stato pubblicato nei giorni scorsi dal Giornale di Brescia in una pagina dedicata a questo rilevante comparto economico.

 

 

L’ ATTIVITÀ ESTRATTIVA

54 sono le imprese che si occupano di estrazione e danno lavoro a circa 300 persone; il 46,3% delle aziende del comparto e il 46,4% per gli addetti si concentra nei comuni di Botticino, Nuvolento, Nuvolera, Paitone e Serle.

 

LA LAVORAZIONE

Le attività di lavorazione contano nel Bresciano 187 imprese e 762 addetti. Circa la metà degli occupati lavora in società di capitali; le aziende risultano uniformemente distribuite fra società di capitali, società di persone e ditte individuali. Nei 5 comuni in cui si concentra l’attività estrattiva c’è anche il 17,1% di imprese di lavorazione con e il 19,3% degli occupati.

 

LA COMMERCIALIZZAZIONE

Nel commercio, si registrano 128 aziende con  710 addetti. Anche in questo caso le società di capitali intercettano la maggioranza delle imprese e danno lavoro a oltre l’80% degli occupati del comparto.

Etichette: , ,