Cambiare abitudini a favore dello sviluppo sostenibile. Si può! Si deve!

L’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (ASviS) ha lanciato il sito saturdaysforfuture.it a sostegno di una campagna-progetto per cambiare le abitudini di spesa a favore dello sviluppo sostenibile. L’iniziativa accompagnerà il percorso in vista della prima mobilitazione nazionale che si terrà il 28 settembre.

L’idea dei “Saturdays for Future” è stata lanciata il 5 giugno dal portavoce dell’ASviS Enrico Giovannini e dal presidente del comitato scientifico di NeXt, Leonardo Becchetti.

Consumare in modo consapevole e responsabile significa, in primo luogo, evitare lo spreco, ridurre al minimo i rifiuti, riciclare e scegliere in modo responsabile i prodotti che si acquistano, guardando alla sostenibilità del nostro modello di sviluppo.

Attraverso il sito www.saturdaysforfuture.it è possibile informarsi, proporre iniziative su tutto il territorio nazionale e prepararsi alla mobilitazione nazionale del 28 settembre, giorno successivo al prossimo sciopero globale degli studenti per la lotta al cambiamento climatico. Sarà la prima tappa di un percorso verso una maggiore presa di coscienza sulla sostenibilità dei modelli di produzione e consumo.

Etichette: , , ,