Manicomi chiusi, ma la salute mentale… Newsletter 76-2019

Lo scenario demografico, epidemiologico e sociale impone una forte attenzione alla salute mentale di comunità. Troppo grande è la crescita del disagio e del disturbo che colpisce molte persone anche in età lavorativa, a causa delle cattive condizioni di lavoro, della precarietà o della mancanza di un lavoro. Più esposte sono le persone in condizioni di povertà, di disagio abitativo, i migranti, le persone vittime di violenza e discriminazioni mentali.

Etichette: ,