Sanità e lotta all’evasione sui quotidiani locali di oggi

Giornale di Brescia, Bresciaoggi e pagine bresciane del Corriere pubblicano oggi articoli che aiutano ad avere un quadro aggiornato su due grandi temi che riguardano l’investimento pubblico per i servizi socio sanitari da garantire ai cittadini e l’azione di recupero dell’evasione fiscale da parte dei Comuni.

Bresciaoggi dà conto in due pagine fitte di numeri e percentuali di un documento dell’Ats di Brescia (a cui fa capo la quasi totalità del territorio provinciale) su tutte le attività sanitarie, sociosanitarie e sociali. Si parla di strutture, di prestazioni, di patologie e di demografia.

Anche il dorso Brescia del Corriere della Sera si occupa di sanità con una intervista a Carmelo Scarcella, direttore generale dell’Asst del Garda (vale a dire degli ospedali di Desenzano, Gavardo e Manerbio) per il quale non ha senso replicare funzioni di struttura in struttura ma piuttosto identificare specifiche vocazioni.

Il Giornale di Brescia mette invece in luce il rallentamento delle “segnalazioni qualificate” dei Comuni all’Agenzia delle Entrate nell’ambito della lotta all’evasione: la premialità complessiva è passata dai 17 milioni di euro del 2015 agli 11 milioni e mezzo dello scorso anno. Nel bresciano gli enti locali che hanno attivato i protocolli di collaborazione sono 26 (erano 35 tre anni fa) e il recupero fiscale è stato lo scorso anno di poco inferiore ai 579mila euro.

 

Etichette: nessuna etichetta