Trentenne travolto e ucciso sulla strada del lavoro

Un uomo di 30 anni, dipendente di una cooperativa che nelle ore di chiusura notturne si occupa delle pulizie del ristorante McDonald’s sulla Quinzanese, nell’area commerciale del Bennet di Cadignano, è morto nella notte tra venerdì e sabato travolto da un’automobile.

Elgammal Asharaf El- said abitava a Scarpizzolo, frazione del Comune di San Paolo, distante meno di due chilometri dal posto di lavoro. Non aveva mezzi di trasporto e raggiungeva il McDonald’s a piedi camminando lungo la strada provinciale, un tratto d’asfalto privo di punti di illuminazione.

La tragedia è avvenuta attorno all’una e mezza (il ristorante chiude infatti alle 2 ed è in quel momento che iniziano a lavorare gli addetti alle pulizie). Accanto ad Elgammal camminava un connazionale di 34 anni rimasto illeso. E’ stato lo stesso investitore a prestare i primi soccorsi e a dare l’allarme, ma per il giovane egiziano non c’è stato più nulla da fare.

E’ questo il secondo infortunio mortale “in itinere” di questo mese; il precedente è dell’8 agosto quando a perdere la vita è stato un carpentiere di Chiari che stava raggiungendo un cantiere di lavoro nel Milanese.

Etichette: nessuna etichetta