Il Prefetto riceve i sindacati della vigilanza privata. E rilancia

Un lungo colloquio con Monica Vaccaro, il vice capo di Gabinetto della Prefettura di Brescia, ma anche un breve e cordiale scambio di vedute con il Prefetto Attilio Visconti, hanno caratterizzato il presidio sindacale che Fisascat Cisl e le altre sigle sindacali confederali hanno attuato questa mattina nel cortile di Palazzo Broletto in occasione del primo dei due giorni di sciopero degli addetti della vigilanza privata e dei servizi fiduciari.

Abbiamo avuto modo di spiegare le ragioni dell’agitazione – racconta Paolo Tempini (nella foto sotto il titolo) della Segreteria provinciale della Fisascat Cisl – con la grande preoccupazione dei lavoratori e dei sindacati per pretese della controparte nel rinnovo contrattuale che rischiano di avere ripercussioni sull’efficacia del servizio e dunque sulla sicurezza per i cittadini”.

Il Prefetto ha assicurato che trasmetterà agli organi di Governo competenti le istanze presentate dai rappresentanti dei lavoratori del comparto e si è detto disponibile ad incontrare a settembre le organizzazioni sindacali per un confronto sui problemi della sicurezza a livello territoriale.

Lo sciopero prosegue anche nella giornata di domani; il 6 settembre interesserà invece gli addetti ai servizi di controllo in ambito aeroportuale affidati in concessione.

Etichette: , ,