Migranti, la verità che serve all’Italia

La politica dell’attuale governo è basata sull’illusione che se l’Italia potesse cacciare una buona parte dei suoi sei milioni di immigrati, i problemi del Paese scomparirebbero: ci sarebbe lavoro per tutti, i salari aumenterebbero, le città sarebbero più vivibili e si tornerebbe all’età d’oro degli Anni Sessanta e Settanta. È vero l’esatto contrario: senza la presenza e i contributi degli immigrati il Prodotto Interno Lordo del Paese crollerebbe e il tenore di vita degli italiani sarebbe insostenibile.

La Segreteria provinciale dei Pensionati Cisl rilancia le infografiche Cisl e Anolf che il nostro sito sta pubblicando da ormai sei domeniche e approfondisce l’argomento con un nuovo numero di “Cibo per la mente”, la proposta di letture estive della Fnp.

 

 

Etichette: ,