Guarda la registrazione del convegno  E’ POSSIBILE SUPERARE L’OSTACOLO DELLE PAURE? clicca QUI

Disoccupazione al 9,9%. Dati incoraggianti, non privi di ombre
TORNA INDIETRO

Disoccupazione al 9,9%. Dati incoraggianti, non privi di ombre

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 1 Luglio 2019

Il tasso di disoccupazione a maggio cala, attestandosi al 9,9%. In discesa di 0,2 punti percentuali rispetto ad aprile. Lo rileva l’Istat. Si tratta del valore più basso dal febbraio del 2012. “Dati incoraggianti – commenta il numero due della Cisl, Luigi Sbarra – anche se permane il profondo divario tra Nord e Sud”.

Per il segretario generale aggiunto Cisl, “è significativo che l’occupazione sia scesa di 34 mila unità nella fascia tra 35-49 anni mentre aumenta soprattutto nella fascia over 50, cosa dovuta in buona parte al fatto che le riforme pensionistiche mantengono le persone più a lungo di prima al lavoro, nonostante quota 100. Restiamo comunque tra gli ultimi in Europa e primi per la quota di Neet, con una grave ipoteca di 160 vertenze aperte al Mise che riguardano il destino di 200 mila lavoratori. Tutto questo dovrebbe essere oggetto di un confronto tra il Governo e le parti sociali, cosa che finora non è purtroppo avvenuta”.