Proposta estiva dei Pensionati Cisl: il “Cibo per la mente”

Si chiama “Cibo per la mente” e vuole essere una proposta di letture a tutto campo per una “sana cultura dell’ozio”. Quest’ultima frase è di Papa Francesco che due anni fa, incontrando i dirigenti della Cisl che si apprestavano a vivere il Congresso ebbe a dire: “Certo, la persona non è solo lavoro. Dobbiamo pensare anche alla sana cultura dell’ozio, di saper riposare. Questo non è pigrizia, è un bisogno umano”.

Giuseppe Orizio, segretario generale dei Pensionati Cisl, e la sua Segreteria hanno così deciso di raccogliere riflessioni d’attualità – non necessariamente sindacali – mettendole a disposizione di quanti lo desiderano; per farne richiesta basta scrivere a pensionati.brescia@cisl.it

Ed inizio più stimolante non poteva esserci. Il primo numero di “Cibo per la mente” è infatti dedicato a “Gli imprenditori della paura”: tutto da leggere!

 

 

Etichette: ,