Cisl medici e Cisl Fp: si rilanci l’investimento pubblico in sanità

Siamo molto preoccupati per il quadro attuale della sanità in provincia di Brescia“. Ad affermarlo sono Angelo Cinelli e Angela Cremaschini, segretari generali di Cisl Medici e Cisl Funzione Pubblica, analizzando il quadro della situazione della sanità pubblica. “In questo inizio di estate stiamo rilevando accorpamenti straordinari di reparti di degenza e addirittura delle sospensioni temporanee di attività; in mancanza di personale sanitario, medico e paramedico, per non sbilanciare il sistema la soluzione scelta è stata quella di chiudere. La domanda che da tempo ci stiamo ponendo è quale sarà il futuro degli ospedali territoriali? Se il presidio di Spedali Civili, pur in sofferenza di personale, ha una chiara linea di indirizzo anche in ambito universitario e di ricerca ed è palesemente riconosciuto come eccellenza e come Ospedale di riferimento nelle sue molteplici specialità dalla diagnostica alla cura, gli altri Ospedali Territoriali afferenti alle ASST devono individuare la loro strada di sussistenza e esistenza e al contempo dare la risposta al bisogno di salute della popolazione“.

Il testo integrale della nota è scaricabile dal link sottostante.

 

 

 

 

Etichette: , , , ,

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511