Colibrì 4.0: la sicurezza spiegata ai bambini

Nove scuole e quasi mille bambini coinvolti. E’ il bilancio del progetto Colibrì 4.0 che in quattro anni, per un totale di oltre 600 ore di laboratori e attività, ha sensibilizzato gli alunni sul tema del rischio, portandoli a scoprire i comportamenti migliori per la loro sicurezza  in casa, sulla strada, a scuola.

Nato da un’idea di Saef, azienda bresciana attiva nel campo della sicurezza sul lavoro, il progetto è stato realizzato grazie ad una convenzione tra Università Cattolica e ANMIL, l’Associazione lavoratori mutilati e invalidi del lavoro, con il contributo di Cisl di Brescia, Fondazione Aifos e Rotary Club Brescia Franciacorta Oglio.

A chiusura del progetto l’Università Cattolica ha comunicato che sulla scorta dell’esperienza di questi quattro anni, sta preparando moduli formativi da presentare al Ministero dell’Istruzione per una possibile adozione nei Piani di offerta formativa delle scuole primarie italiane.

Etichette: , , , , ,