Banca Valsabbina, bilancio ok anche per la responsabilità dei lavoratori

La scorsa settimana, il Consiglio di amministrazione della bresciana Banca Valsabbina71 sportelli e circa 600 dipendenti  – ha approvato il bilancio d’esercizio 2018, che ha visto la banca ritornare in utile dopo un 2017 chiuso in rosso.

Un dato positivo anche per l’economia bresciana – dichiara Paolo Tabadorini, referente First Cisl di Banca Valsabbina – che sottolinea il grande senso di responsabilità messo in campo da tutti i lavoratori che, in questi anni di crisi, hanno saputo partecipare attivamente, con grande spirito di sacrificio, al raggiungimento degli obiettivi. L’affermazione del contributo determinante che la componente umana ha saputo esprimere quotidianamente con il proprio lavoro, deve tradursi ora in un riconoscimento economico, al pari degli altri stakeholder, ovvero declinare gli obiettivi nel rispetto delle aspettative della clientela evitando, nel contempo, pressioni di vendita verso i colleghi. Un clima disteso è sempre foriero di buoni risultati; ce lo insegna la storia”.

Etichette: ,