Si chiamerà Futura. Convegno nazionale Cgil Cisl Uil per l’8 marzo
TORNA INDIETRO

Si chiamerà Futura. Convegno nazionale Cgil Cisl Uil per l’8 marzo

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 5 Marzo 2019

Per il sindacato confederale, la giornata internazionale della donna è sempre stata un’occasione di mobilitazione, di riflessione e di elaborazione di politiche di genere. L’obiettivo è quello di creare, su tutto il territorio nazionale, momenti di aggregazione che superino il rischio di un “declassamento” di questa giornata al semplicistico e fuorviante rango di festa.

Il dibattito politico e sociale degli ultimi mesi è stato caratterizzato dal tentativo di rimettere in discussione anche le conquiste e i diritti che le donne hanno con fatica e determinazione raggiunto nel corso di decenni” spiegano Cgil, Cisl e Uil ricordando che “gli ultimi anni sono stati segnati da femminicidi, atti di violenza, molestie e discriminazioni di ogni tipo”. Per questo, “le donne devono far sentire forte la loro voce!”.

Con questo spirito, Cgil Cisl e Uil hanno organizzato come momento nazionale della giornata dell’8 marzo, un seminario, che si terrà a Roma, dal titolo “Si chiamerà Futura. La contrattazione di genere protagonista del cambiamento”.