Commercio, intesa economica sul contratto per le cooperative

A cinque anni dalla scadenza c’è il rinnovo del contratto nazionale delle imprese della distribuzione cooperativa, si è arrivati finalmente ad una svolta. Per i circa 60mila dipendenti del settore sono previsti incrementi salariali e potenziamento del welfare contrattuale. L’intesa prevede un aumento di 65 euro, di cui 50 euro saranno erogate a febbraio ed ulteriori 15 euro a luglio. Prevista poi un’una tantum di 1.000 euro, con la prima quota a febbraio e la restante a marzo. In primo piano anche il welfare contrattuale con un aumento tutta a carico delle imprese sul versante dell’assistenza sanitaria integrativa. A siglare l’intesa Le associazioni nazionali facenti capo a Legacoop, Confcooperative e Ancc e i sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs.

 

 

 

Etichette: , ,