La tassa sugli immigrati. Newsletter 121-2018

Un emendamento al decreto fiscale (Dl 23.10.2018, n. 119, già approvato in Senato e in attesa del via libera alla Camera) prevede l’introduzione di una tassa dell’1,5 per cento sulle rimesse inviate verso i paesi extra-Ue. Formalmente non si può parlare di tassa sugli immigrati, dato che non dipende dalla nazionalità di chi effettua l’operazione, ma sappiamo benissimo che il money transfer è lo strumento principale da loro utilizzato per sostenere le famiglie d’origine.

Etichette: