La Cisl per Welcoming Europe. Una firma per un’Europa che accoglie

Sì, è vero: c’è un’Europa condizionata da troppi egoismi nazionali e che stenta a definire politiche condivise e solidali sui temi dell’accoglienza dei migranti, ma ci sono forze della società civile che cercano di proporre soluzioni diverse a difesa dei diritti umanitari di tutti i migranti.

E’ il caso di Welcoming Europe, una campagna di raccolta firme su iniziativa dei cittadini europei che si propone di fermare la criminalizzazione dell’aiuto umanitario, ampliare i programmi di sponsorship privata rivolti ai rifugiati, rafforzare i meccanismi di tutela e denuncia.

L’ADESIONE DELLA CISL

La Cisl aderisce e sostiene la Campagna Welcoming Europe e i valori che la ispirano, perché da sempre impegnata nella difesa dei diritti umani e dei principi di accoglienza, solidarietà e nel rispetto della dignità dell’individuo. Il fenomeno migratorio va ragionevolmente gestito nella sua complessità in equilibrio con la sostenibilità del sistema Paese, ma sempre salvaguardando la vita umana e nel rispetto dei diritti fondamentali della persona.

UN MILIONE DI FIRME

L’obiettivo finale della Campagna è di raccogliere un milione di firme tra tutti i cittadini europei. In Italia il traguardo è di 54.700 firme attraverso modalità online, a cui si può accedere all’interno del sito www.welcomingeurope.it dove è anche disponibile il modulo per la raccolta cartacea delle firme e i riferimenti di coordinamento a cui inoltrarli.

Etichette: nessuna etichetta