Nidi gratis con un ISEE fino a 20mila euro. Regione Lombardia conferma
TORNA INDIETRO

Nidi gratis con un ISEE fino a 20mila euro. Regione Lombardia conferma

2 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 24 Settembre 2018

Regione Lombardia conferma anche per il 2018-2019 le misure a sostegno delle famiglie con i nidi gratis e con bonus alle donne in gravidanza in difficoltà economiche per un totale di 2 milioni di euro.

Come l’anno scorso, la Regione infatti ha disposto una misura volta ad aiutare le famiglie che hanno bambini iscritti ai nidi pubblici o privati convenzionati e le donne in attesa.

 

Per chi?

Possono farne richiesta le famiglie con entrambi i genitori occupati e un ISEE fino a 20mila euro. In caso di disoccupazione, va dimostrato di aver sottoscritto il programma di reintegro nel mondo del lavoro. Il Bonus famiglia è invece un contributo di € 1.800 per figlio, assegnato a seguito a una verifica dei requisiti, sia in caso di gravidanza sia in caso di adozione ed è riconosciuto a donne “in condizioni di fragilità”.

 

Per cosa?

L’obiettivo è sostenere le famiglie in condizione di vulnerabilità economica e sociale, facilitare l’accesso ai servizi per la prima infanzia e azzerare, ad integrazione delle agevolazioni tariffarie già previste dai Comuni, la retta altrimenti dovuta dai genitori per la frequenza del proprio figlio in nidi e micro nidi ammessi alla misura.

 

Le condizioni preliminari

La Regione Lombardia rimborsa i Comuni in nome e per conto delle famiglie, che non dovranno quindi effettuare alcun pagamento, ma l’azzeramento della retta dovrà essere subordinato ad alcuni punti:

 

Come si fa?

A partire dal mese di settembre, la domanda dovrà essere presentata online sulla piattaforma “Sistema Agevolazioni – SIAGE”, autenticandosi con la tessera sanitaria CRS/TS-CNS con PIN e lettore di smartcard (le famiglie possono rivolgersi agli Uffici Territoriali di Regione Lombardia, all’ Ats – Asst per il rilascio del Pin) oppure con le credenziali SPID rilasciate dai soggetti accreditati dall’Agenzia per l’Italia Digitale.

 

Quando fare la richiesta?

Le domande per utilizzare queste misure di Regione Lombardia devono essere presentate dalle famiglie a partire entro mezzogiorno del 20 novembre 2018.