Pluda (Cisl): la svolta della ripresa autunnale deve essere il dialogo

“E’ il confronto con le parti sociali che delinea il Paese che si vorrebbe. I social non sostituiscono il confronto e il dibattito. E’ tempo che questo Governo si sieda ad un tavolo e discuta di provvedimenti seri che aiutino la crescita e quindi la vita delle persone, perché dal nostro osservatorio vediamo che purtroppo ci sono ancora molte famiglie che faticano ad arrivare a fine mese”. Confronto e dialogo da riattivare anche a livello locale nelle relazioni industriali e da strutturare più organicamente nelle relazioni istituzionali.

Interpellato dal Giornale di Brescia sulla ripresa autunnale, Alberto Pluda, segretario generale della Cisl bresciana, ha sottolineato la necessità di una svolta nell’atteggiamento del Governo.

Per il leader della Cisl provinciale più che di flat tax – termine inglese che nell’espressione “tassa piatta” fa riferimento un sistema fiscale basato su un’aliquota unica e uguale per tutti (promessa elettorale dell’attuale maggioranza di Governo) – che favorisce i redditi alti, non certo quelli dei lavoratori e dei pensionati, bisognerebbe pensare ad una riforma fiscale che aiuti concretamente le famiglie!

Etichette: , ,