Per i lavoratori del settore artigianato, tre sigle amiche

Elba, San.Arti, Wila. Sono le sigle dell’ente bilaterale, del fondo sanitario e del fondo welfare – costituiti grazie alla contrattazione e alle intese siglate tra le associazioni delle imprese artigiane, la Cisl e le altre organizzazioni sindacali che rappresentano i dipendenti del settore – che garantiscono ai lavoratori dell’artigianato un’importante pacchetto di servizi, provvidenze e contributi.

 

Quali? La Cisl bresciana ha avviato una campagna informativa che fa perno su una presenza capillare sul territorio del suo Sportello Artigianato e sulla competenza di un gruppo di operatori che possono dare notizie e accompagnare i lavoratori a richiedere e ottenere quanto contrattualmente previsto in loro favore. Il banner accanto al titolo è il quarto di una serie [clicca QUI per vedere i precedenti] che vuole richiamare l’attenzione sulle tante opportunità a disposizione dei lavoratori (ma anche delle aziende!) dell’artigianato.

 

Nei link sottostanti l’elenco completo delle provvidenze, contributi e rimborsi, unitamente agli indirizzi, orari e numeri di telefono delle venti sedi sul territorio dello Sportello Artigianato Cisl.

 

 

 

SIGLE DA SCOPRIRE

ELBA (Ente Lombardo Bilaterale dell’Artigianato) è stato costituito nel 1993 dall’accordo tra Confartigianato, CNA, Casartigiani, CLAAI, Cgil, CISL, Uil  della Lombardia. ELBA sostiene l’artigianato lombardo con una serie di contributi a fondo perduto ai lavoratori e alle imprese.

SAN.ARTI. è il Fondo di assistenza sanitaria integrativa per il settore artigiano. Il Fondo è stato costituito il 23 luglio 2012 in attuazione dei contratti collettivi nazionali di lavoro dell’artigianato sottoscritti da: Confartigianato, CNA, Casartigiani, CLAAI, Cgil, CISL, Uil.

WILA è il Fondo Welfare Integrativo Lombardo dell’artigianato. Costituito presso l’Elba si propone di erogare prestazioni di welfare contrattuale che completano il trattamento economico e normativo del lavoratore previsto dai contratti collettivi di categoria.

 

 

Etichette: