Banche, il numero degli sportelli in Italia è sotto la media europea

In Italia le filiali delle banche sono sempre più piccole (10,3 addetti contro i 13,2 dell’Europa) con solo 7,4 sportelli ogni 1.000 imprese contro una media europea di 8,7. Sono dati che emergono da una ricerca della First Cisl, la categoria dei lavoratori del mondo del credito e delle assicurazioni. “Le statistiche sbandierate dalle banche italiane per farci credere che sia necessario ridurre ancora il numero degli sportelli bancari, sembrano quelle di Trilussa – ha affermato il segretario generale Giulio Romani – perché si sostiene che abbiamo 4,5 filiali ogni 10 mila abitanti mentre la zona euro è a 4,2, ma non si dice che nell’area mediterranea la media è di cinque”.

Le comparazioni degli sportelli, in altre parole, non si possono fare senza tener conto la capillarità di centri abitati medio-piccoli dell’Italia, perché se la Germania ne ha 3,9 per mille abitanti è perché la popolazione è più concentrata in grandi aree urbane.

Se poi si guarda alle imprese – sottolinea la ricerca First Cisl – appare evidente che le banche italiane offrono loro un supporto territoriale peggiore rispetto a quello di cui beneficiano i competitor dei maggiori paesi europei, considerato che la Germania, coi suoi 13,3 sportelli ogni mille imprese, ne ha il quasi il doppio dei 7,4 dell’Italia. Servizi migliori alle imprese li offrono anche la Francia con 12,8 filiali ogni mille imprese, l’Austria con 11,7 e la Spagna con 11,1.

Etichette: nessuna etichetta