Povertà ed esclusione sociale in Italia

La povertà in Europa si mantiene stabile mentre in Italia è in aumento: la popolazione a rischio di povertà o esclusione sociale è pari al 30%, vale a dire che riguarda oltre 18 milioni di italiani. Lo documenta il rapporto con cui l’ISTAT aggiorna gli indicatori dell’Agenda Onu 2030 sullo sviluppo sostenibile. Il valore italiano si mantiene inferiore a quello di Bulgaria, Romania, Grecia e Lituania, ma è di molto superiore a quello di Francia (18,2%), Germania (19,7%) e Regno Unito (22,2%).

 

 

 

Etichette: , , ,