E’ Giuseppe Orizio il nuovo segretario generale dei Pensionati Cisl bresciani

Giuseppe Orizio, Giovanna Mantelli e Battista Alghisi sono i componenti della nuova Segreteria provinciale dei Pensionati Cisl. Sono stati eletti questa mattina dal Consiglio generale della Categoria. Ad Orizio tocca l’onere e l’onore della più alta responsabilità, quella di segretario generale. A passargli il testimone è stato Alfonso Rossini che ha esaurito gli otto anni di incarico previsti come tetto massimo per i dirigenti Fnp.

 

ORIZIO: DOBBIAMO ESSERE LA’ DOVE ISCRITTI E CITTADINI HANNO PIU’ BISOGNO

Nel suo primo intervento da segretario generale, Giuseppe Orizio è andato diritto al cuore della mission della categoria: “L’identità e la presenza del nostro sindacato – ha detto – devono essere praticate attraverso l’accoglienza, l’ascolto e l’inclusione con la costruzione di relazioni che rafforzino la presenza nel territorio, là dove il servizio agli iscritti e cittadini, la contrattazione e la vertenzialità sociale, sono la ragione d’essere della Fnp Cisl provinciale”.

Un percorso di continuità Agli 80 componenti del Consiglio generale che rappresentano i 45.514 iscritti della Fnp, Orizio ha ribadito l’orientamento di fondo del suo mandato: “Daremo continuità a quanto già avviato sino ad ora, seguendo il percorso già tracciato ed unanimemente approvato dal Congresso dello scorso anno”.

La rete insostituibile dei collaboratori Fnp – Servono ovviamente donne e uomini disposti a mettere la loro esperienza a servizio degli altri. Orizio lo sottolinea con forza: “Avremo bisogno, e quindi la cercheremo ed incentiveremo, della rinnovata collaborazione dei nostri Coordinatori di Zona, dei componenti gli organismi statutari, delle decine e decine di Agenti Sociali e collaboratori che devono essere adeguatamente preparati e che costituiscono la rete della nostra organizzazione al servizio degli iscritti e dei cittadini che hanno bisogno di aiuto”.

Fnp insieme alla Cisl – Non sarà certamente un’avventura solitaria quella della Fnp, perché – ha ricordato il neo segretario generale – “Non ci sono solo i servizi per assicurare assistenza qualificata e garantire la continuità associativa, ci sono tutte le politiche sociali e sanitarie da realizzare in sintonia con la Cisl”.
Riconoscimento e collaborazione necessari, confermati nel suo intervento di saluto anche dal segretario generale della Cisl provinciale, Alberto Pluda, ribaditi come strategia dai livelli regionale e nazionale della categoria presenti con il segretario generale Emilio Didonè e il segretario nazionale Marco Colombo.

 

ROSSINI: DIBATTITO POLITICO SURREALE

Nell’intervento con cui Alfonso Rossini ha ringraziato e salutato il Consiglio generale della Fnp, il segretario generale uscente ha voluto fare riferimento all’attualità in relazione alle molte preoccupazioni per le politichi di welfare attese dal Governo che verrà. Abbiamo la “necessità di ridisegnare il sistema di welfare – ha affermato Rossini – e non solo per affrontare il problema del processo incalzante di invecchiamento della popolazione ma anche per affrontare il dramma delle tante esclusioni sociali e delle tante disuguaglianze che minano la tenuta del tessuto di convivenza democratica. Oggi, più di qualche mese fa, occorre riportare la politica ai dati della realtà sociale ed economica, alle priorità che emergono dal paese. Non è più tollerabile un dibattito politico dai toni surreali e irresponsabili che alimentano incertezze e tensioni ulteriori in un paese già di suo smarrito ed disarticolato. Dobbiamo fare ogni sforzo per orientare lavoratori pensionati cittadini ad una visione di bene comune. Se non ora, quando?”.

 

 

NUOVA SEGRETERIA SUBITO AL LAVORO

Già da domani la nuova Segreteria guidata da Giuseppe Orizio sarà operativa per la distribuzione delle deleghe e la messa a punto degli appuntamenti in calendario da qui alla pausa estiva e di quelli che segneranno il dopo ferie.

 

Nella fotografia, da sinistra: Alberto Pluda, Alfonso Rossini, Giovanna Mantelli, Giuseppe Orizio, Marco Colombo (Fnp nazionale), Battista Alghisi, Emilio Didonè (Fnp Lombardia)

Etichette: , , , , ,