Vigili del fuoco al Prefetto: costretti ad un servizio inadeguato

I rappresentanti sindacali dei Vigli del fuoco hanno incontrato ieri il prefetto Annunziato Vardè. Lo scrive Bresciaoggi nell’edizione in edicola. Renato D’Angerio (Fns Cisl), Fabrizio Giardina (Cgil Fp) Pasquale Simula (Uil Pa), Matteo Angeletti (Usb Vf) e Alessandro Casarotto (Conapo Vf) hanno illustrato al prefetto dei “ gravi, non nuovi, problemi di organico”.

Nel Bresciano gli operativi, previsti da un decreto del 2017, dovrebbero essere 322, ma sono 307; in totale, con dirigenti e amministrativi, dovrebbero arrivare a 389, ma in questo secondo caso ne manca il 50%.

Se la politica non si muove – scrive il quotidiano riferendo le parole dei sindacalisti – e se la nostra dirigenza non riterrà necessario un organico adeguato, Brescia continuerà a offrire un servizio zoppicante e in continua emergenza”.

Il prefetto si è impegnato a trasmettere agli organi di governo una relazione per far presenti le peculiarità del territorio e le carenze di organico tra i Vigili del fuoco.

Etichette: , , ,