Cisl a convegno lunedì sulla nuova strada delle relazioni industriali

La nuova strada delle relazioni industriali” è il titolo del convegno che la Cisl bresciana terrà lunedì 14 maggio, con inizio alle ore 9,30, nell’Auditorium della propria sede in via Altipiano d’Asiago, 3 a Brescia.

A discutere di “rappresentanza, inclusione e partecipazione” – le parole chiave dell’accordo interconfederale tra imprese e organizzazioni sindacali formalizzato lo scorso marzo – saranno il coordinatore per le Politiche contrattuali della Cisl confederale, Roberto Benaglia, e il vice presidente dell’Aib, Roberto Zini.

 

– QUI L’INVITOLA LOCANDINA DELL’INIZIATIVA

 

IL DOCUMENTO rappresenta una importante evoluzione delle relazioni industriali, mette l’accento sull’innovazione e lo sviluppo delle competenze, parla di crescita inclusiva, rafforza i due livelli di contrattazione e amplia quella di secondo livello, codifica una maggiore partecipazione dei lavoratori nei processi di decisione dell’azienda, inserisce la verifica della rappresentanza anche per le associazioni datoriali, punta a bloccare la proliferazione dei contratti senza titolarità certificata.

UN ACCORDO impegnativoafferma Alberto Pluda, segretario provinciale della Cisl che lunedì mattina aprirà i lavori – con il quale i corpi sociali intermedi ribadiscono la volontà di essere leve e non impedimento per la crescita del Paese. Vogliamo ora capire quali riflessi avrà l’intesa su Brescia, e quali declinazioni sono necessarie a livello territoriale per mettere a sistema le innovazioni relazionali dell’accordo”.

 

I lavori del convegno, che costituisce uno specifico momento formativo per l’intero gruppo dirigente della Cisl provinciale, saranno coordinati dal giornalista Costantino Corbari; a chiudere la mattinata sarà il segretario regionale della Cisl Mirko Dolzadelli.

Etichette: , , ,