Addio a Ciso Gitti, figlio di Angelo, tra i fondatori della Cisl bresciana
TORNA INDIETRO

Addio a Ciso Gitti, figlio di Angelo, tra i fondatori della Cisl bresciana

2 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 7 Maggio 2018

Gli articoli di Bresciaoggi dedicati a Ciso Gitti Saranno celebrati domani nella Chiesa di San Faustino, a Brescia, i funerali di Ciso Gitti, figlio di Angelo Gitti che fu tra i fondatori della Cisl bresciana. Avvocato, esponente di spicco della Democrazia cristiana, Ciso Gitti è stato presidente della Provincia e parlamentare per diverse legislature. Era nato il 18 aprile del 1936 a Gardone Val Trompia.

I quotidiani locali lo ricordano nelle edizioni di oggi con diversi articoli. Il Giornale di Brescia (che ne traccia la biografia con questo titolo: “Tempra triumplina e la lezione del padre nella nascita della Cisl”) pubblica anche una breve intervista a Cesare Trebeschi, sindaco di Brescia dal 1975 al 1985, amico di Ciso Gitti. “Quando vi siete conosciuti?” chiede il giornalista. “Durante i primi anni della mia professione di avvocato – risponde Trebeschi – difendevo i salariati agricoli della Cisl, il segretario del sindacato era allora Angelo Gitti, papà di Ciso. Ricordo che parlava con grande orgoglio di quel figlio così studioso, quel figlio che già allora preannunciava grandi soddisfazioni alla famiglia e non solo a quella”.

La salma di Ciso Gitti verrà sepolta nel cimitero di Inzino.

 

Il Giornale di Brescia dedica al ricordo di Gitti una doppia pagina