Dall’album di famiglia di dieci donne immigrate, una mostra fotografica

Nella foto di Bresciaoggi, da destra, l'assessore Fenaroli, le animatrici del progetto, Ennya e Giovanni Punzi presidente dell'Anolf CislAnche Anolf, l’associazione della Cisl che si occupa di immigrazione, integrazione e partecipazione dei lavoratori e dei cittadini stranieri, è tra quanti hanno contribuito alla realizzazione della mostra fotografica “La bellezza dei ricordi“, presentata ieri nel corso di una conferenza stampa in Palazzo Loggia (nella foto di Bresciaoggi, da destra, l’assessore Fenaroli, le animatrici del progetto, Ennya e Giovanni Punzi presidente dell’Anolf Cisl).

La mostra sarà allestita negli spazi di Punto Comunità a Borgo Trento. Non più numeri ma occhi, sguardi – ha spiegato Beatrice Nardo, vice presidente del Consiglio di quartiere – per dare un volto alle persone che chiamiamo stranieri, immigrati, extracomunitari ma che sono nostri concittadini con origini diverse.

Frutto di un lavoro tutto al femminile coordinato dalla fotografa Luisa Bondoni e realizzato grazie alla collaborazione del Comune, il percorso espositivo propone le fotografie che dieci donne provenienti da 10 paesi diversi hanno scelto, raccontandole anche con le parole, tra quelle dei loro album di famiglia.

L’inaugurazione della mostra sarà venerdì 6 aprile, alle ore 17, nella sala multifunzionale delle Acli di Borgo Trento e rimarrà allestita fino al 22 aprile con aperture dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12, sabato e domenica anche dalle 15 alle 18.

 

 

 

Etichette: , , ,