Guarda la registrazione del convegno  E’ POSSIBILE SUPERARE L’OSTACOLO DELLE PAURE? clicca QUI

Beretta, premio di risultato fino a 800 euro e 225 euro a disposizione per il welfare
TORNA INDIETRO

Beretta, premio di risultato fino a 800 euro e 225 euro a disposizione per il welfare

2 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 27 Marzo 2018

Con 381 voti a favore, 139 contrari, 2 schede bianche i lavoratori della Beretta di Gardone Val Trompia hanno approvato l’intesa raggiunta dalle organizzazioni sindacali per l’accordo integrativo aziendale 2018-2021. In un comunicato sindacale unitario le organizzazioni dei metalmeccanici bresciani spiegano il dettaglio dell’intesa.

PARTECIPAZIONE – L’accordo prevede il coinvolgimento dei lavoratori con la costituzione di commissioni paritetiche e gruppi di miglioramento con l’obiettivo di assicurare il monitoraggio delle attività, al fine di migliorare i risultati operativi del livello di servizio al cliente, migliorare la professionalità, innovare la metodologia, la qualità, l’organizzazione, la funzionalità e le condizioni del lavoro anche in tema di sicurezza.

ORARIO – Vengono confermati gli accordi in essere prevedendo forme di flessibilità in entrata e in uscita per il personale impiegatizio, la possibilità di recuperare ore perse a causa di assenza e dove possibile anche organizzare forme di lavoro a distanza.

WELFARE – L’attivazione di una piattaforma Welfare aziendale sulla quale accreditare 225 euro in aggiunta agli importi previsti dal contratto nazionale e alcune tipologie di bonus famiglia, la riduzione da un terzo a un decimo del contributo a carico del lavoratore per l’utilizzo del ristorante aziendale.

FORMAZIONE – L’accordo prevede una specifica attività formativa su tutti i temi che rientrano nella prospettiva di Industria 4.0.

SALARIO – Oltre a prevedere una razionalizzazione delle varie voci presenti nella busta paga, l’intesa stabilisce che il premio Beretta/b, corrisposto per 13 mensilità con incidenza su tutti gli istituti contrattuali, verrà incrementato a regime di 30 euro mensili per tutti i dipendenti.

PREMIO DI RISULTATO – Viene istituito un nuovo premio di risultato con un importo massimo pari a 800 euro collegato al “valore della produzione pro capite” rapportato al numero dei dipendenti e alle performance aziendali legate al rispetto dei termini di consegna.

VERIFICHE – Sono previsti incontri di verifica nel mese di gennaio di ogni anno per valutare i parametri di riferimento per l’anno in corso rispetto agli indicatori previsti del premio di risultato.