Amazon, benvenuti investimenti e posti di lavoro ma parta il confronto col sindacato

Bene gli investimenti, benissimo i posti di lavoro a tempo indeterminato, ma Amazon riconosca l’opportunità del confronto con i sindacati sull’organizzazione del lavoro riferito a turnazioni, orari e flessibilità, partecipazione e salario variabile legato ai risultati aziendali.

Così la Fist Cisl, la federazione dei sindacati del terziario, accoglie la notizia dell’apertura di due nuovi centri logistici Amazon nel Nord Italia, a Torrazza Piemonte in provincia di Torino con 1.200 assunzioni, e a Casirate in provincia di Bergamo dove i nuovi posti di lavoro saranno 400; entrambi i centri saranno pronti entro l’autunno del 2018.

Secondo le stime dell’Osservatorio del Politecnico di Milano, in Italia le vendite on line sono cresciute del 17% rispetto al 2016, un dato che porta gli acquisti digitali a valere il 5,7% degli acquisti complessivi, sia online che nei negozi.

Etichette: , ,

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511