Fermare chi diffonde il virus della violenza, della discriminazione, dell’odio

Viviamo tempi in cui “si stanno moltiplicando nel nostro Paese, sotto varie sigle, organizzazioni neofasciste o neonaziste presenti in modo crescente nella realtà sociale e sul web. Esse diffondono – si legge in un documento sottoscritto dalla Cisl insieme a molteplici realtà preoccupate per l’attacco alla democrazia – i virus della violenza, della discriminazione, dell’odio verso chi bollano come diverso, del razzismo e della xenofobia”.

“Come primo impegno verso una più vasta mobilitazione popolare e nazionale – scrivono i promotori dell’iniziativa invitiamo a sottoscrivere questo appello le cittadine e i cittadini, le associazioni democratiche sociali, civili, politiche e culturali. L’esperienza della Resistenza ci insegna che i fascismi si sconfiggono con la conoscenza, con l’unità democratica, con la fermezza delle Istituzioni”

 

 

Etichette: ,