Per l’ISTAT si andrà in pensione a 67 anni. I sindacati: stop agli automatismi
TORNA INDIETRO

Per l’ISTAT si andrà in pensione a 67 anni. I sindacati: stop agli automatismi

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 24 Ottobre 2017

Dietro i numeri e gli automatismi esistono persone e storie lavorative. Non tutti i lavori sono uguali, il Governo mantenga fede agli impegni assunti nell’intesa del 28 settembre 2016”. E’ quanto scrivono Cgil Cisl Uil in una nota congiunta dopo la diffusione dei dati Inps che porterebbero dal 2019 l’età della pensione a 67 anni.

L’adeguamento automatico dell’età pensionabile all’aspettativa di vita – affermano le organizzazioni sindacali – comporta conseguenze preoccupanti in un mercato del lavoro caratterizzato da un’elevata disoccupazione sia giovanile che over 50, e in cui sono ancora evidenti le ferite causate dall’aumento repentino dei requisiti pensionistici” della riforma del 2012.