Siulp Brescia, il personale di Polizia reclama il pagamento di 20.000 ore di straordinarie
TORNA INDIETRO

Siulp Brescia, il personale di Polizia reclama il pagamento di 20.000 ore di straordinarie

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 13 Settembre 2017

Ventimila ore di lavoro straordinario non pagate. Succede alla Questura di Brescia dove ci sono poliziotti che vantano crediti che risalgono addirittura a maggio 2016, per non parlare del mancato pagamento dei “sacrifici dei poliziotti in servizio a Brescia impiegati in attività istituzionali in occasione di The Floating Piers”.

In un comunicato diffuso oggi pomeriggio la Segreteria provinciale del Siulp, il Sindacato italiano unitario lavoratori polizia, parla di una situazione inaccettabile: “E’ impensabile con le carenze di organico attuali della Questura di Brescia, continuare a non razionalizzare i servizi e anzi incrementarli nel numero”.

Il Siulp annuncia che ricorrerà alle “vie legali per permettere ai poliziotti di ottenere nel più breve tempo possibile” il recupero di quanto deve essere loro corrisposto.