Guarda la registrazione del convegno  E’ POSSIBILE SUPERARE L’OSTACOLO DELLE PAURE? clicca QUI

Montecampione: slalom sull’erba, non sugli impegni presi con i lavoratori
TORNA INDIETRO

Montecampione: slalom sull’erba, non sugli impegni presi con i lavoratori

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 1 Agosto 2017

Montecampione ospita nel fine settimana due gare (un gigante e uno speciale) del circuito di Coppa del Mondo di sci sull’erba. Una manifestazione internazionale che si inserisce nel piano di rilancio della stazione turistica. “Con una piccola nota stonata”, scrive questa mattina Bresciaoggi: i trenta dipendenti di Montecampione Impianti che stanno ancora aspettando gli stipendi arretrati si aprile-dicembre 2016. Il quotidiano riporta una lunga dichiarazione di Paolo Tempini della Fisascat Cisl provinciale che ricostruisce la situazione: “Partiamo dal presupposto che la strada del rilancio imboccata dalla nuova proprietà è quella giusta e noi per primi facciamo il tifo per Montecampione. Ma non dimentichiamo che i dipendenti stanno ancora aspettando arretrati e quota del Tfr maturati sotto la vecchia gestione”.

Il sindacalista della Cisl non ha difficoltà a riconoscere i meriti della nuova proprietà: “Bisogna applaudire alla nuova gestione che sta facendo di tutto per rilanciare Montecampione, ma il merito più grande va ai lavoratori che, senza vedere un centesimo per mesi, non hanno mai smesso di mettere la loro professionalità e la loro passione al servizio del progetto”.

Bresciaoggi scrive che gli arretrati assommano complessivamente a 200mila euro. “Onoreremo gli impegni fino in fondo”, hanno detto al giornale i responsabili del nuovo progetto industriale, che chiedono però tempo per trovare una soluzione dopo una stagione invernale andata male per mancanza di neve.