Guarda la registrazione del convegno  E’ POSSIBILE SUPERARE L’OSTACOLO DELLE PAURE? clicca QUI

Feralpi, via libera al contratto integrativo. Premi di risultato fino a 5.500 euro
TORNA INDIETRO

Feralpi, via libera al contratto integrativo. Premi di risultato fino a 5.500 euro

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 30 Luglio 2017

Si firma lunedì il nuovo Contratto integrativo per i 386 lavoratori del Gruppo Feralpi. Le assemblee di venerdì scorso hanno dato il via libera ad un’intesa con un premio di risultato che potrà arrivare fino a 5.500 euro l’anno: a determinarlo saranno indici di produttività indipendenti per ogni reparto e indici di sicurezza nello stabilimento. Il nuovo integrativo aziendale avrà durata fino al 31 dicembre del 2020.

Una caratteristica innovativa introdotta con questo accordo – scrive la Fim Cisl bresciana che ha sostenuto l’intesa con Uilm e Rsu – è la possibilità per ogni lavoratore di convertire parte del premio in strumenti di welfare attraverso la piattaforma aziendale «WELFer» che consente al dipendente di scegliere autonomamente, in base alle proprie necessità, la tipologia di beni e servizi di cui usufruire”.

Non è tutto: ai lavoratori che opteranno per questa soluzione, l’azienda assicurerà un’erogazione addizionale pari al 10% di quanto convertito. “Questo meccanismo – sottolineano i meccanici Cisl – è stato introdotto per accrescere i vantaggi dei lavoratori nel caso in cui decidano di optare per lo strumento del welfare, elemento che la Fim ha sempre tenuto al centro della sua azione contrattuale”. Un accordo che “attraverso l’introduzione di elementi innovativi migliora concretamente le condizioni dei lavoratori”.