Evasione fiscale, Fiamme Gialle scoprono maxi raggiro. Cgil Cisl Uil: reati ai danni di tutti

Una vasta operazione della Guardia di Finanza ha portato all’incriminazione di 23 persone – imprenditori e professionisti di Brescia, Lodi e Milano – per un giro di fatture false per un ammontare totale di 400 milioni di euro, 80 milioni di euro di IVA evasa e la creazione di 24 imprese edili fantasma. Sequestrati agli imputati beni per 65 milioni di euro, ville con piscina, auto e chili d’oro.

“La meritoria attività della Guardia di Finanza – scrivono Cgil Cisl Uil in un comunicato in cui si congratulano per l’operazione delle Fiamme Gialle – conferma ancora una volta che nel nostro territorio il tema dell’evasione fiscale non è questione marginale e di poco conto, ma che ad esso va posta la massima attenzione perché aiuterebbe non solo a far pagare tutti meno ma anche a recuperare sulle disuguaglianze”.

Etichette: , ,

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511