Anolf Cisl con le comunità straniere presenti a Brescia

Negli ultimi giorni l’Anolf Cisl di Brescia ha preso parte ad alcuni momenti promossi dalle comunità straniere presenti nella nostra città.

Venerdì scorso la comunità musulmana di Brescia ha festeggiato l’interruzione rituale di metà Ramadan, il mese sacro della loro religione che celebra l’annuncio della Rivelazione fatto dall’Angelo Gabriele a Maometto. Il Centro islamico della nostra città ha invitato a condividere questo momento di festa i rappresentanti i rappresentanti delle istituzioni, quelli della Diocesi di Brescia, i leader della comunità ortodossa e valdese, movimenti e associazioni; tra queste anche l’Anolf Cisl di Brescia rappresentata da Giovanni Punzi che ne è il presidente provinciale. La presenza delle istituzioni è stata l’occasione per il presidente Anolf di ricordare la necessità di ridurre i tempi burocratici per il rilascio dei permessi di soggiorno dai quali dipende realmente tutto per un cittadino straniero.

Sabato mattina , invece, la sede cittadina della Cisl ha ospitato un convegno delle donne Senegalesi sull’importanza del ruolo della donna nella società e nella famiglia. Sono ormai diversi anni che la Cisl Brescian apre la propria sede per questi appuntamenti culturali.

Altro appuntamento che ha visto sabato pomeriggio la partecipazione dell’Anolf bresciana è stato l’incontro al Centro Servizi per il Volontariato sul tema: “Scolarizzazione e futuro delle figlie e dei figli dei migranti a Brescia”. Nel corso dell’incontro è stato presentato il progetto di adeguamento di una scuola in Pakistan alla presenza del console pakistano Rizwan Salabat.

Etichette: , , , ,