Cisl Università, il Congresso nazionale elegge 5 lombardi nel Consiglio
TORNA INDIETRO

Cisl Università, il Congresso nazionale elegge 5 lombardi nel Consiglio

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 15 Giugno 2017

A chiusura del percorso congressuale culminato con l’assise nazionale che si è tenuta dal 9 all’11 giugno a Grosseto, Cisl Università Lombardia sottolinea l’importante risultato ottennio nel voto dalla Federazione regionale.

Domenico Carlomagno, attuale segretario generale della categoria nella Cisl di Milano è stato infatti eletto nella Segreteria nazionale, mentre ben cinque esponenti lombardi sono stati eletti nel Consiglio generale: Cristina Barbero dell’Università degli Studi di Milano, componente del Collegio dei Probi Viri; Giuseppe Girone dell’Università degli Studi di Pavia; Paola Giorgini dell’Università degli Studi di Milano Bicocca; Gianfranco Iemmo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (su designazione del Consiglio Generale della Federazione Cisl Università Lombardia); Francesco Rubini dell’Università degli Studi di Milano Bicocca (componente anche del Comitato Esecutivo Nazionale).

Il risultato congressuale – scrive in una nota la Segreteria regionale formulando agli eletti gli auguri di un proficuo lavoro – costituisce un’attestazione dell’impegno e della determinazione di tutta la dirigenza sindacale nell’attività di tutela degli iscritti e del personale degli atenei lombardi”.