Cresce l’occupazione (+294mila unità rispetto al 2016). La disoccupazione scende all’11,5%
TORNA INDIETRO

Cresce l’occupazione (+294mila unità rispetto al 2016). La disoccupazione scende all’11,5%

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 3 Aprile 2017

Nel raffronto tra i dati di febbraio 2017 e lo stesso mese dello scorso anno, l’ISTAT ha registrato 294mila persone in più al lavoro. Il numero totale degli occupati sale così a quota 22.862.000. La crescita annua è equamente distribuita tra uomini (+144.000) e donne (+150.000) mentre rispetto a gennaio c’è una crescita di 55.000 occupati tra le donne e una riduzione di 47.000 unità tra gli uomini. L’occupazione aumenta tra gli over 50 e diminuisce nelle altre classi di età. Il tasso di occupazione è stabile al 57,5%.

Il tasso di disoccupazione è sceso a febbraio all’11,5%. L’ISTAT ha rilevato un calo dello 0,3% rispetto a gennaio e dello 0,2% rispetto a febbraio 2016. In numeri assoluti i disoccupati a febbraio scendono a 2.984.000 unità, 83.000 in meno rispetto a gennaio e 18.000 in meno rispetto a febbraio 2016.

Il tasso di disoccupazione tra i giovani tra i 15 e i 24 anni a febbraio è sceso al 35,2% con una diminuzione di 1,7 punti rispetto a gennaio e un calo di 3,6 punti rispetto a febbraio 2016.