Guarda la registrazione del convegno  E’ POSSIBILE SUPERARE L’OSTACOLO DELLE PAURE? clicca QUI

Canton Mombello e Verziano, allarme sovraffollamento: 457 detenuti al posto di 261
TORNA INDIETRO

Canton Mombello e Verziano, allarme sovraffollamento: 457 detenuti al posto di 261

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 4 Febbraio 2017

Nelle due carceri bresciane al 31 gennaio 2017 erano presenti 457 detenuti rispetto ad una capienza di 261 persone. Il dato è contenuto nell’ultima statistica del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria del Ministero della giustizia. Il sovraffollamento di Canton Mombello e di Verziano continua ad allarmare. Nelle celle della struttura cittadina la capienza massima è di 189 detenuti: ce ne sono 324; in quelle di Verziano il tetto massimo dovrebbe essere di 72 detenuti: ce ne sono 133, di cui 49 sono donne. 266 sono i detenuti di origine straniera: 203 a Canton Mombello, 63 a Verziano

IN LOMBARDIA

Nelle 18 carceri presenti in Lombardia, che sulla carta non dovrebbero accogliere più di 6.113 persone, a fine gennaio i detenuti erano 7.865; di questi 1.222 sono in attesa di giudizio. Sul totale dei detenuti nella nostra regione gli stranieri sono 3.641, le donne 423.

FNS CISL: SITUAZIONE PROBLEMATICA PER LA POLIZIA PENITENZIARIA

Ai problemi del sovraffollamento che rendono le condizioni di vita all’interno del carcere estremamente problematiche – denuncia la Fns Cisl, la categoria che rappresenta i lavoratori del comparto sicurezza – si aggiungono quelle sulle condizioni di lavoro degli agenti di polizia penitenziaria, sempre alle prese con un preoccupante sotto organico e con carichi di lavoro, di stress e di responsabilità, sempre maggiori. Da qui l’appello al Governo per la dotazione di più uomini, mezzi e tecnologie adeguate.