Guarda la registrazione del convegno  E’ POSSIBILE SUPERARE L’OSTACOLO DELLE PAURE? clicca QUI

Mafie, Cisl in prima fila contro l’illegalità
TORNA INDIETRO

Mafie, Cisl in prima fila contro l’illegalità

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 16 Gennaio 2017

Anche la Cisl aderisce all’appello lanciato oggi al Parlamento insieme ad altre associazioni: accelerare l’iter di approvazione delle leggi per la prevenzione ed il contrasto ad ogni forma di mafia, illegalità e corruzione.

“E’ una battaglia che sta nel Dna del sindacato – sottolinea il segretario generale della Cisl Annamaria Furlan – perché non ci può essere sviluppo economico nel nostro paese senza sicurezza nei territori e legalità nella vita pubblica”.

“Ecco perché – prosegue la leader della Cisl – il Parlamento deve fare ogni sforzo per approvare i progetti di legge contro le mafie e la corruzione prima della fine della legislatura in modo da onorare anche la memoria delle tante vittime innocenti delle mafie, a cui è dedicata la giornata del 21 marzo come momento di mobilitazione nazionale per un impegno collettivo delle istituzioni e della società civile per la difesa della legalità, lo sviluppo solidale la democrazia nel nostro Paese”.

 

Appello al Parlamento e al Governo per il contrasto a mafia e corruzione

 

conquistedellavoro.it