Richiedei, le proposte del sindacato per salvaguardare la struttura

ospedale-e-casa-di-riposo-richiedei-gussago-bsCgil Cisl Uil bresciane, unitamente alle rispettive categorie dei lavoratori del socio-sanitario e dei pensionati, hanno illustrato in una conferenza stampa le loro proposte per superare le criticità che attraversa il Richiedei di Gussago.

 

 

clicca qui per scaricare il documento
per il futuro del richiedei

 

Sul futuro occupazionale della struttura socio-sanitaria di Gussago pesa infatti il disimpegno degli Spedali Civili su due reparti e la conseguente dichiarazione di esubero da parte della direzione del Richiedei di ben 35 lavoratori, mentre per la parte economica la Fondazione potrebbe trovarsi con un buco di bilancio di 2 milioni di euro.

Per le organizzazioni sindacali occorre da subito attivare tutte le opportunità offerte dalla riforma sanitaria regionale che ha messo l’accento sui nuovi bisogni dei cittadini, in una rivisitazione di rete del rapporto ospedale-territorio. “Riteniamo che la Fondazione – si legge nel documento – si possa candidare a pieno titolo [alla] realizzazione di un polo geriatrico che abbia una sua specificità nella presa in carico della fragilità e cronicità dell’anziano così come contenuto nella proposta inviata in Regione dalla precedente ‘cabina di regia’ che ha lavorato sui problemi del Richiedei nel 2014“.

 

Etichette: , , , ,