Dopo la protesta, la Loggia interviene sul problema delle supplenze nelle materne
TORNA INDIETRO

Dopo la protesta, la Loggia interviene sul problema delle supplenze nelle materne

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 19 Novembre 2016

La protesta di un gruppo di insegnanti delle Scuole materne comunali in occasione della riunione del Consiglio di Palazzo Loggia e la denuncia della Cisl Funzione Pubblica hanno portato la Giunta municipale di Brescia ad attivarsi sul problema dei ritardi nelle supplenze in caso di malattia delle maestre.

Un comunicato stampa del Comune spiega che la Giunta starebbe valutando la possibilità di ridurre da tre ad uno i giorni di attesa per avere un supplente. Lunedì è previsto un incontro tra assessore e organizzazioni sindacali in cui l’ipotesi di intervento dovrebbe essere meglio precisata.