Perugia-Assisi, semina di pace. Mattarella: costruiamo un futuro di fraternità
TORNA INDIETRO

Perugia-Assisi, semina di pace. Mattarella: costruiamo un futuro di fraternità

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 9 Ottobre 2016

assisi_300Fermare le guerre non è solo possibile ma, anzi, è un dovere della comunità internazionale. Tante vite spezzate, tante famiglie disperate e sconvolte, tanti bambini uccisi, anche in questi giorni, scuotono la nostra coscienza”.

Le parole del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, incoraggiano e accompagnano i partecipanti alla Marcia per la pace che oggi colora le strade tra Perugia e Assisi.

Tra i tanti bresciani che vivono questa domenica testimoniando l’impegno a costruire un mondo migliore, c’è una numerosa delegazione della Cisl provinciale: 70 quelli che hanno raggiunto Perugia in pullman, molti altri i auto e in treno.

Il mio augurio – conclude Mattarella nel suo messaggio ai partecipanti alla marcia per la pace – è che la vostra semina sia propizia, e che da domani tante persone avvertano ancor più come propria responsabilità il partecipare alla costruzione di un futuro di fraternità“.