Mattarella ai Sindaci bresciani: le istituzioni devono unire, mai dividere

Dopo Piazza della Loggia e Palazzo di Giustizia, il terzo appuntamento della mattinata per il Presidente della Repubblica in questa giornata di visita alla città di Brescia è stato al Teatro Grande dove c’erano ad attenderlo i Sindaci dei Comuni bresciani e i rappresentati della società civile.

 

Quello che Mattarella ha affidato ai primi cittadini è un appello al valore unitivo delle istituzioni nei confronti delle popolazioni, affinché si cerchino più le ragioni che uniscono rispetto alle ragioni che dividono. Lo ha fatto ricordando che Mino Martinazzoli – di cui ricorre il quinto anniversario della morte – era stato anche sindaco della sua città mettendo a servizio della collettività un’idea mite della politica, “che è propria di chi è convinto della forza e del valore delle proprie opinioni, ma non pretende di imporle”.

 

clicca QUI per leggere e scaricare
l’intervento del Presidente della Repubblica

 

 

 

 

 

 

 

 

La giornata bresciana del Capo dello Stato è continuata in forma privata nel pomeriggio. Mattarella è stato a Concesio sulle orme di Papa Paolo VI, ha visitato in città il complesso museale di Santa Giulia ed ha poi fatto tappa all’Istituto di ricerca scientifica della Poliambulanza.

Etichette: , , , ,