Mattarella a Brescia. In piazza Loggia il primo incontro con i cittadini

Sergio Mattarella in Piazza Loggia a Brescia

E’ un’accoglienza semplice e festosa quella che i bresciani stanno riservando al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella oggi in visita alla città. Il primo atto pubblico del Capo dello Stato è stata la deposizione di una corona di fiori davanti alla stele che in Piazza Loggia ricorda le otto vittime della strage di Piazza della Loggia .

 

MATTARELLA HA SALUTATO PERSONALMENTE FRANCO CASTREZZATI

Tra i tanti che hanno atteso l’arrivo del Presidente c’era anche Franco Castrezzati, il sindacalista della Cisl che stava parlando dal palco della manifestazione antifascista del 28 maggio 1974 quando ci fu l’esplosione. L’emozione non ha consentito a Castrezzati, oggi novantenne, di dire che poche parole. Stringendogli affettuosamente le mani il Capo dello Stato gli ha risposto: “La memoria non passa mai”.

AL PALAZZO DI GIUSTIZIA

Mattarella ha poi raggiunto il Palazzo di Giustizia per la commemorazione di Mino Martinazzoli, politico e uomo di governo di cui il Presidente era amico, in occasione del quinto anniversario della morte.

 

CON I SINDACI, LE PARTI SOCIALI E LE ASSOCIAZIONI

A chiusura della mattinata l’appuntamento al Teatro Grande con i Sindaci bresciani, i rappresentanti della parti sociali – per la Cisl il segretario generale Francesco Diomaiuta – e dell’associazionismo.

Etichette: , , , , ,