Edilizia, via libera al documento base del sindacato per il rinnovo contrattuale
TORNA INDIETRO

Edilizia, via libera al documento base del sindacato per il rinnovo contrattuale

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 28 Giugno 2016

operai-ediliVia libera dell’assemblea nazionale dei quadri e dei delegati  Filca Cisl, Feneal Uil e Fillea Cgil alla piattaforma per il rinnovo del contratto dei lavoratori edili. All’appuntamento i sindacati sono arrivati forti del mandato ricevuto in 2.600 assemblee, 40mila edili interpellati e 90 per cento di voti a favore.

Tra i punti qualificanti, la proposta di un unico contratto per tutti i settori con la contrattazione di secondo livello su scala regionale. Inoltre, i sindacati chiedono l’esclusione per il settore dell’uso di di contratti a chiamata e voucher.

Nella piattaforma si fa anche riferimento ai segnali di ripresa del settore, ancora deboli ma finalmente in controtendenza dopo 8 anni di crisi profonda, costata 800mila posti di lavoro, e alla necessità, da parte del governo e di tutti i soggetti della Pubblica amministrazione, di investire nelle costruzioni, settore anticiclico e che rappresenta l’11% del Pil nazionale.

Con l’invio della piattaforma alle controparti si apre la partita per il rinnovo contrattuale.