La Cisl per gli Amministratori di sostegno | Scopri di più

Case popolari, la Lombardia vara la nuova legge. Sindacati critici: sfida sui regolamenti
TORNA INDIETRO

Case popolari, la Lombardia vara la nuova legge. Sindacati critici: sfida sui regolamenti

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 28 Giugno 2016

consiglio regionale lombardoIl Consiglio regionale ha approvato oggi il progetto di legge regionale per la riforma dell’edilizia residenziale pubblica. Per tutto il pomeriggio Cgil Cisl Uil Lombardia e i sindacati regionali degli inquilini Sicet, Sunia, Uniat, Unione inquilini e Conia hanno manifestato davanti all’ingresso dell’assemblea per ribadire le critiche e le preoccupazioni presentate nei mesi scorsi e sostenute da una petizione popolare sottoscritta da oltre 12.000 cittadini lombardi.

Nonostante alcune modifiche – hanno ribadito i sindacati nel presidio di oggi pomeriggio – la legge rimane una riforma sbagliata, che non risponde alla domanda sociale di alloggi e tanto meno al dovere dell’istituzione pubblica di gestire il disagio abitativo”.

Tra le modifiche sollecitate dai sindacati e inserite nell’approvazione della riforma ci sono:

Prendendo atto della disponibilità dell’Assessorato a riaprire il confronto di merito sugli aspetti problematici evidenziati in questi mesi, tutta l’attenzione e gli sforzi delle organizzazioni sindacali si spostano ora sul varo dei regolamenti attuativi della legge di riforma che la Giunta regionale dovrà predisporre nei prossimi due anni.