Orlando, impegni per il personale della Giustizia a Brescia e sul nuovo carcere

IMG_20160528_111359Sono a conoscenza delle gravi carenze di personale degli uffici giudiziari bresciani, oggetto, proprio per questo, di attenzione particolare da parte del Ministero”. Lo ha detto il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, parlando con i sindacalisti della Cisl Funzione Pubblica, Fp Cgil e Uil Fpl.

L’incontro, al quale era presente anche Matteo Bianchi, Capo della segreteria del ministro, è avvenuto nell’Auditorium San Barnaba al termine del convegno che ha chiuso la visita a Brescia di Orlando in occasione del 42° anniversario della strage di Piazza della Loggia.

Franco Berardi e Marcello Marroccoli della Cisl Funzione Pubblica hanno chiesto la rimozione degli ostacoli alle mobilità interne dell’amministrazione della Giustizia che potrebbero tamponare una situazione giunta ormai al limite del collasso, avviando contemporaneamente nuove procedure concorsuali che vadano a coprire strutturalmente la pianta organica.

Il segretario provinciale della Cisl, Francesco Diomaiuta, ha sollevato anche il problema delle carceri, del sovraffollamento, delle condizioni di vita all’interno delle case circondariali e delle condizioni di lavoro degli agenti di custodia. Il Ministro ha dichiarato che il Governo – non appena il Comune avrà individuato l’area di ampliamento di Verziano – è pronto a attivare gli appalti per la nuova costruzione.

Al termine del breve incontro le organizzazioni sindacali hanno chiesto la possibilità di un incontro con la Direzione generale del Ministero per continuare anche in sede tecnica l’analisi dei problemi evidenziati.

 

 

 

Etichette: , , , , , , , ,

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511